Nuove compostiere a rivoltamento facilitato

Stampa

esempio di compostiera a rivoltamento facilitatoUn’importante frazione dei nostri rifiuti è quella organica, costituita essenzialmente dagli scarti di cucina e dagli sfalci e potature del verde che incidono fortemente sul carico gestionale, ambientale ed economico. Il riciclo della frazione organica può essere utilmente svolto attraverso il compostaggio grazie al quale si produce il “compost”, un ammendante utilizzabile, per esempio, nella manutenzione di giardini ed orti.

Oggi, con l’autocompostaggio, il riciclo dei rifiuti organici può essere effettuato dalla utenza produttrice del rifiuto, sia essa domestica e non domestica, nel luogo stesso di sua produzione, semplicemente utilizzando opportune attrezzature. Tra le attrezzature impiegabili nell’autocompostaggio vi sono anche le compostiere di nuova generazione a rivoltamento facilitato: uno speciale contenitore, da collocare presso le utenze TARI (domestiche e non), sollevato da terra, ruotabile manualmente, in modo da permette e agevolare il semplice mescolamento e l'areazione del materiale.
Il comune di Canale Monterano è stato inserito nel finanziamento promosso dalla Regione Lazio con il progetto COMLOC per l'acquisizione di queste attrezzature di autocompostaggio.

Al fine di determinare il corretto fabbisogno di tali attrezzature e procedere con l’acquisto, il comune con il presente avviso intende informare l’utenza interessata dell’opportunità di richiedere una compostiera a rivoltamento facilitato semplicemente presentando apposita domanda. Verrà stilata una graduatoria delle richieste in ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento delle risorse economiche disponibili.

La richiesta andrà formulata utilizzando e compilando il modulo predisposto e dovrà essere spedita all’indirizzo di posta elettronica: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite PEC: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o consegnata presso l'ufficio protocollo del comune entro e non oltre le ore 12:00 del 12 giugno 2019. Farà fede la data del timbro di consegna.

Si ricorda che l'autocompostaggio è una pratica che può essere svolta unicamente da quelle utenze, domestiche e non domestiche, dotate di un giardino e quando formalizzata attraverso l’iscrizione all’Albo Compostatori da diritto ad uno sgravio tariffario di 15% su componente variabile TARI.

modulo di richiesta