Referendum 2020: voto per i positivi al Covid

Stampa

Referendum 2020La Prefettura di Roma, con circolare n. 63/2020, ha comunicato che in occasione della consultazione referendaria del 2020 gli elettori sottoposti a trattamento domiciliare e quelli che si trovino in condizioni di quarantena o di isolamento fiduciario per Covid-19 sono ammessi ad esprimere il voto presso il proprio domicilio.

A questo fine, tra il 10 ed il 15 settembre, dovranno inviare un'e-mail all'indirizzo Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. con allegata:

- una dichiarazione in cui si attesta la volontà dell'elettore di esprimere il voto presso il proprio domicilio indicando con precisione l'indirizzo completo del domicilio stesso;

- un certificato rilasciato dal funzionario designato dalla Asl in data non anteriore al 6 settembre che attesti l'esistenza delle condizioni di cui all'art. 3, comma 1, del Decreto Legge 103/2020.