Junker Si informano i cittadini che è possibile scaricare gratuitamente l’applicazione Junker sul proprio smartphone, per avere un efficace strumento di supporto nella corretta separazione dei propri rifiuti, oltre che disporre di un canale informativo dedicato sempre aggiornato sul servizio di gestione dei rifiuti nel proprio Comune. Uno spazio informativo in continua evoluzione che si affianca ed integra quanto riportato in questa pagina, ma anche uno strumento per i cittadini per essere parte attiva nella riduzione dei rifiuti e nella cura del territorio.
Per ulteriori informazioni visitare questa pagina.

Racolta Porta a PortaLa raccolta differenziata Porta a Porta (abbreviata in PaP) è una tecnica di gestione dei rifiuti che ne prevede la separazione al momento della loro produzione e il periodico ritiro direttamente presso le abitazioni o gli esercizi commerciali. Questa modalità di raccolta, detta anche domiciliare, consente di raggiungere elevati valori di componente differenziata, cioè quella parte di rifiuti che può essere avviata al riciclo, incentivando al tempo stesso una minore produzione della parte indifferenziata, cioè quella destinata allo smaltimento in discarica. Il grado di differenziazione delle due componenti e quindi, in definitiva, la risposta della comunità rispetto alla pratica di separazione dei rifiuti, è espresso in percentuale ed è calcolato come rapporto tra la parte differenziata e la quantità totale dei rifiuti raccolti in un certo di periodo. Oltre alla corretta separazione dei materiali, obiettivo della PaP è quello di una progressiva riduzione della produzione dei rifiuti a monte, di qualsiasi natura e specie, che viene valutata sulla base della raccolta, nel tempo, dei diversi materiali. Tuttavia, sarebbe molto limitativo considerare la raccolta differenziata come una pura e sola questione di numeri e statistiche, in quanto la vera sfida che sottintende a questa pratica è quella di un vero e proprio cambio culturale nel rapporto tra le comunità e i propri rifiuti.

Per conoscere le percentuali di differenziazione del nostro Comune a partire dal 1° gennaio 2011 (la raccolta differenziata PaP è attiva da fine novembre 2010), si può consultare o scaricare il documento di sintesi della raccolta, in continuo aggiornamento sulla base dei dati disponibili..

Con l'inizio del nuovo metodo di raccolta PaP sono stati rimossi i cassonetti stradali, con il vantaggio immediato di avere vie e piazze più belle, libere e pulite. Al loro posto, condomini e abitazioni singole hanno ricevuto in dotazione contenitori personali contrassegnati da vari colori (ogni colore indicherà una tipologia di rifiuto) nei quali inserire i rifiuti prodotti. I contenitori dovranno essere esposti di fronte all'abitazione secondo i giorni e gli orari fissati dai calendari di raccolta delle utenze domestiche (Calendario utenze domestiche) o delle utenze commerciali (Calendario utenze commerciali), all’interno dei quali sono riportate anche delle informazioni utili ad una corretta ed efficace gestione dei rifiuti.

E' inoltre possibile depositare i rifiuti urbani (ma non quelli ingombranti), accuratamente differenziati e chiusi nelle loro buste semitrasparenti, nei cassonetti collocati all'interno del Centro di Raccolta (CdR) (Loc. Fienilessa, strada per Tolfa).

Gli orari d'apertura del Centro di Raccolta sono i seguenti:
  • dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 12:00
  • il sabato dalle 08:30 alle 13:00 e il pomeriggio dalle 15:00 alle 17:00
  • la domenica dalle 10:00 alle 12:00
  • in caso di festività infrasettimanali o coincidenti con il sabato, il Centro di Raccolta è aperto con gli stessi orari della domenica

Gli avanzi vegetali possono invece essere trasformati in un prezioso fertilizzante ecologico mediante la tecnica del compostaggio domestico che il nostro Comune ha introdotto già dall'estate 2010, grazie al quale è possibile evitare di conferire la componente “organico” al servizio di raccolta PaP e ottenere quindi uno sconto sul costo del servizio. In questo caso è preferibile non eccedere con gli scarti di origine animale, per quanto compatibili a livello di compostaggio domestico, sia perché impiegherebbero troppo tempo a decomporsi, sia per non attirare con il loro odore gli animali selvatici nei pressi della compostiera. Gli scarti animali in eccesso dovranno essere conferiti con la componente indifferenziata.

Prima di differenziare è importante pensare in un'ottica di riduzione dei rifiuti, ovvero cercare di non crearne di nuovi. Per questo, al momento dell'acquisto, privilegiate prodotti con imballaggi poco ingombranti, o in materiali riciclati o riciclabili, o che possono essere riutilizzati. Preferite i vuoti a rendere, le ricariche e i prodotti alla spina. Diversi punti vendita si stanno organizzando per assecondare questa tendenza dei cittadini a un consumo responsabile (es. i detersivi alla spina).

Presso l'Ufficio Ambiente del Comune sono disponibili, fino ad esaurimento delle scorte, delle mini taniche per raccolta dell'olio alimentare esausto.

Il servizio di igiene urbana è affidato ad una Ditta esterna, la quale, oltre al ritiro dei rifiuti separati secondo il calendario della raccolta, garantisce lo spazzamento delle strade, manuale e automatico, lo svuotamento dei cestini, la gestione del Centro di Raccolta, la cura del verde pubblico, la pulizia del Cimitero.
I cittadini possono usufruire di ulteriori servizi quali:

E’ bene evidenziare che il Regolamento di gestione del CdR impone delle limitazioni al conferimento di alcune tipologie di rifiuti da parte delle utenze non domestiche (attività commerciali, artigiani, professionisti, ecc…), mentre è possibile conferire rifiuti speciali assimilati e non pericolosi, comunque nei limiti di tipologia e quantità imposti dallo stesso Regolamento.

Per prendere visione delle tipologie di rifiuti che non possono essere conferiti al CdR si può far riferimento a questa nota sintetica estratta dal Regolamento, oltre che naturalmente al Regolamento stesso.

All'inizio della raccolta PaP il Comune ha consegnato ai residenti, insieme ai contenitori, una fornitura gratuita di buste da utilizzare per l'umido, per il non riciclabile e per la plastica, che è possibile in seguito reintegrare utilizzando buste in materiale riciclabile per gli scarti alimentari e organici, e buste trasparenti per la plastica e per i materiali non riciclabili (il colore non è importante).

TIPOLOGIA MATERIALE PREZZO UNITARIO DESTINAZIONE D'USO
Sacchetti biodegradabili Mater Bi (50 pz/rotolo) € 2,50 Rifiuti organici ("umido")
Buste in polietilene grigio trasparente (30 pz/rotolo) € 2,00 Raccolta di plastica e indifferenziato
Mastello per utenza domestica da 40 lt € 5,50 Conferimento carta (mastello bianco)
Conferimento vetro/lattina (mastello blu)
Conferimento residuo secco
Mastello per utenza domestica da 30 lt € 5,00 Conferimento organico (mastello marrone)
Contenitore piccolo forato da sottolavello € 2,20 Conferimento organico

 
Per acquistare contenitori e sacchetti semitrasparenti è necessario effettuare preventivamente il pagamento attraverso la procedura “PagoPA”, quale modalità unica per i pagamenti a favore della Pubblica Amministrazione, quindi procedere con il ritiro dei mastelli o dei sacchetti come di seguito riportate, distinguendo tra utilizzo dei canali digitali e utilizzo dei documenti cartacei.

Utilizzo dei canali digitali (modalità da preferire in quanto riduce la produzione di carta e rende più fluido il processo):

Utilizzo dei documenti cartacei, nei casi in cui non sia possibile utilizzare il canale digitale o non si abbia a questo accesso:

GIORNI DI RACCOLTA

utenze
domestiche
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
rifiuti
alimentari
e organici
rifiuti organici   rifiuti organici     rifiuti organici
contenitori
in vetro
e lattine
vetro          
contenitori
in plastica
      plastica    
carta
e cartone
    carta      
materiali
non riciclabili
  non riciclabili        
materiali
ingombranti
(a chiamata)
      Isola Ecologica    
Il calendario della raccolta è confermato anche in caso di festività infrasettimanale o coincidente con il sabato.
utenze
commerciali
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato
rifiuti
alimentari
e organici
rifiuti organici   rifiuti organici     rifiuti organici
contenitori
in vetro
e lattine
vetro       vetro  
contenitori
in plastica
      plastica    
carta
e cartone
    carta     carta
materiali
non riciclabili
  non riciclabili